BICICLETTA



Salvo diversa indicazione pubblicata nei siti delle singole manifestazioni, agli eventi Eroica si può partecipare solo con Bici Eroiche o con Bici in Stile Vintage che abbiamo le caratteristiche qui sotto specificate.

Per Bici Eroiche (ovvero Biciclette d’Epoca) si intendono tutte le bici da corsa su strada costruite fino al 1987 incluso sia con cambio che senza cambio, quali quelle costruite alla fine del 1800 o all’inizio del 1900.
Queste biciclette hanno presumibilmente il telaio in acciaio, ma rari telai in alluminio sono ammessi quali quelli di Alan e Vitus con congiunzioni avvitate ed incollate nonché telai Exxon Graftek di fine anni ’70 con tubi in carbonio e congiunzioni in alluminio.
Per quanto riguarda i componenti le biciclette devono essere in linea con le seguenti indicazioni:
a) le bici di più recente costruzione con cambio a deragliatore tipo Simplex, Huret, Campagnolo, Zeus, Shimano, Suntour, etc. devono avere le leve del cambio sul tubo obliquo del telaio (in deroga sono ammessi solo comandi bar-end di prima del 1980);
b) i pedali devono essere muniti di fermapiedi e cinghietti o, per le bici più vecchie, semplicemente come gli originali; non è ammesso alcun tipo di sgancio rapido;
c) il passaggio dei fili dei freni deve essere esterno al manubrio (è consentito il passaggio dei fili all’interno del telaio);
d) le più vecchie biciclette con cambio devono avere cambi originali quali Cambio Corsa, Paris Roubaix, Cambio Vittoria Margherita, etc.
e) le ruote devono essere montate con cerchi a profilo basso (meno di 20 mm) e almeno 32 raggi;  sono ammessi cerchi in alluminio, acciaio e legno;
f) sono consentiti sia tubulari che copertoncini;
g) è auspicabile, non obbligatorio, che le selle siano dello stesso periodo delle biciclette, quindi modelli del 1987 o antecedenti; in alternativa consigliamo selle nuove, purché siano repliche di modelli vecchi, quali selle in cuoio Brooks, riproduzioni di Cinelli, San Marco, ecc.;
h) è consentito l’adeguamento dei rapporti della ruota libera alle difficoltà del percorso;
i) non ci sono restrizioni sul tipo di freni, purché siano in linea con il periodo di costruzione della bicicletta e purché siano funzionanti per ragioni di sicurezza.
Ovviamente le biciclette dei primi anni del 1900 senza cambio non hanno bisogno di sottostare alla lista soprastante purché equipaggiate con componenti originali.

Si potranno utilizzare anche Bici in Stile Vintage, ovvero biciclette da corsa su strada con telai in acciaio di nuova o più recente produzione ma con caratteristiche costruttive analoghe alle Bici Eroiche, purché assemblate con componenti simili agli originali, come sopra descritto. In particolare le bici ispirate a bici anni ’70 e ’80 devono rispettare almeno i primi 3 punti sopracitati (a, b, c) relativi a leve del cambio, fermapiedi e cinghietti, fili dei freni.

Su richiesta degli interessati, potranno essere concesse deroghe sul tipo di bicicletta per i partecipanti portatori di handicap motori o sensoriali.